Iniziative e Notizie 2006-2011

Seleziona un’annata dall’elenco:

Eventi e news dell’Istituto nell’anno 2011

  • 6/12/2011, ore 16:30 Sala del Giudizio, Museo Comunale, via Tonini 1

Filologia e identità nazionale: una tradizione per l’Italia Unita (1840-1940)

Con la presentazione del volume di Francesco Sberlati “Filologia e identità nazionale. Una tradizione per l’Italia unita (1840-1940)” (Sellerio), l’Istituto per la Storia della Resistenza di Rimini si avvia a concludere le sue iniziative per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. All’iniziativa, programmata per martedì 6 dicembre, alle ore 16.30 presso la Sala del Giudizio del Museo Comunale, interverranno la Prof.ssa FIORENZA TAROZZI, Presidente del Comitato dell’Istituto per la Storia del Risorgimento di Bologna, Docente di Storia Contemporanea all’Università di Bologna e Membro del Direttivo dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nella provincia di Bologna e la Prof.ssa LUISA AVELLINI, Docente di Letteratura Italiana all’Università di Bologna. Sarà presente l’autore Prof.FRANCESCO SBERLATI, docente di Letteratura Italiana all’Università di Bologna, Visiting Professor in varie Università degli USA. Tra le sue opere si segnalano: Il genere e la disputa. La poetica tra Ariosto e Tasso (Roma 2001); L’ambiguo primato. L’Europa e il Rinascimento Italiano(Roma 2004); La ragione barocca. Politica e letteratura nell’Italia del Seicento (Milano 2006);Castissima donzella. Figure di donna tra letteratura e norma sociale (Berlin-Bern-New York 2007). Ha collaborato ai volumi XI e XII della Storia della letteratura italiana (Roma 2002-2003), al Dictionary of Literary Utopias (Paris 2000), alla Histoire transnationale de l’utopie littéraire et de l’utopisme (Paris 2008). Ha curato l’edizione critica degli Inferni di Anton Francesco Doni (Bologna 1998) e il volume L’Adriatico e l’Europa centro-orientale. Relazioni storico-culturali e prospettive di sviluppo(Bologna 2006).

  • 29/11/2011, ore 15:30 Cineteca Rimini, via Gambalunga 27

 

Comprendere e insegnare la Shoah: coniugare insegnamento politico e insegnamento morale

Il Progetto Educazione alla Memoria di questo anno scolastico 2011-2012 vedrà, il 27 gennaio prossimo, l’ inaugurazione a Rimini della mostra “La Shoah in Europa”, versione italiana dell’esposizione storico-divulgativa realizzata dal Mémorial de la Shoah.
Particolarmente adatta al pubblico delle scuole, avendo il merito di unire il rigore scientifico del discorso con la chiarezza del linguaggio, la ricchezza dell’iconografia permetterà di inquadrare il percorso culturale e politico che ha condotto al genocidio degli ebrei.
Ovviamente la versione italiana prevede un percorso di approfondimento sull’Italia fascista e sulla deportazione degli ebrei dall’Italia, oltre ad un breve filmato molto efficace sull’antigiudaismo.

Per consentire ai docenti di poter utilizzare i temi e le risorse della mostra nella maniera più efficace possibile, il 29 novembre prenderà avvio il primo di alcuni momenti di aggiornamento pensati per gli insegnanti e un’attività di formazione e sensibilizzazione per le scuole.
In allegato tutte le informazioni sugli appuntamenti in calendario tra novembre e gennaio.
A coloro che si iscriveranno ai due pomeriggi di aggiornamento verrà consegnata una dispensa didattica.
Per partecipare al primo incontro inviare una mail a
Laura Fontana
laura.fontana@comune.rimini.it
Responsabile Coordinamento Attività Teatrali
Istituzione Musica Teatro Eventi
via Cavalieri n. 26
47921 RIMINI
Tel. 0541 704292

  • Link
  • 24/11/2011, Rimini, Polo scientifico didattico, via Angherà 22

I Luoghi del sapere a Rimini

Giovedì 24 novembre 2011, al Polo Scientifico didattico di Rimini, via Angherà 22, prenderà l’avvio il primo di cinque appuntamenti del Seminario: Unità d’Italia 150°- I Luoghi del Sapere a Rimini, a cura di D. Calanca (Università di Bologna-RN), F.Dallari (Università di Bologna-RN), C. Ravara Montebelli (Archeologa). In dettaglio gli incontri, patrocinati dall’Ateneo di Bologna, in collaborazione con l’Istituto Storico, l’Archivio di Stato e la Biblioteca Gambalunga di Rimini, sono:
24/11/2011 h. 11-13 Red Lab, Blue Lab La Biblioteca del Polo Scientifico Didattico di Rimini e la
biblioteca Gambalunga: introduzione ai servizi e alla ricerca bibliografica P. Bebi, A. Citti, M.
Guidi e S. Venturino.
– Segue visita alla Biblioteca Centralizzata del Polo Universitario
29-30/11 h. 12,30 Visite alla Biblioteca Gambalunga Rimini
1/12/2011 h. 11-13 Aula Alberti 14 Gli archivi pubblici. Esperienze di archeologia d’archivio
Relatrice C. Ravara Montebelli (archeologa). Introduce G. Braschi, Direttore Archivio di Stato di
Rimini.
7/12/2011 h. 11-13 Aula Magna Le raccolte private: il caso delle sorelle Giovannini di Cattolica
Relatrici G. Tommasoli Cermaria e A. Ugolini Filippini, autrici del volume “Sorelle Giovannini.
Una storia sotto il glicine” (2011). Introduce C. Ravara Montebelli (archeologa)
14/12/2011 h. 11-13 Aula Magna Gli archivi pubblici Relatore A. Turchini, Università di Bologna
(Ra) Direttore Istituto Storico di Rimini.
– Segue visita all’Istituto Storico di Rimini

  • 20/10/2011, ore 9:00 Istituto Storico Rimini, via Gambalunga 27

 

Stampe Sughi

Quest’anno il nostro Istituto ha compiuto quarant’anni di attività. Abbiamo promosso ricerche storiche, organizzato convegni, allestito mostre, edito volumi, fatto iniziative didattiche nelle scuole. Per il nostro compleanno due grandi intellettuali italiani, il pittore Alberto Sughi e il giornalista Sergio Zavoli, ci hanno fatto un dono prezioso: una litografia ed un testo. Le abbiamo riprodotte in una cartella, grazie anche all’editore Pietroneno Capitani, in 199 copie numerate e firmate. La copia numero 1 l’abbiamo donata al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in occasione della sua visita a Rimini il 21 agosto nel corso di un colloquio avuto con Lui al Grand Hotel. Le altre copie le stiamo mettendo in vendita per finanziare l’attività di ricerca storica del nostro Istituto.

Ci rivolgiamo dunque a Voi per chiedere il Vostro sostegno alla divulgazione di questa notizia. La cartella, contenente la litografia firmata e numerata di Alberto Sughi e il testo di Sergio Zavoli dedicato ai Tre Martiri, viene messa in vendita al prezzo di E. 120,00. Per averla ci si può rivolgere presso la sede dell’Istituto Storico (al piano terra della Biblioteca Gambalunga) tutte le mattine (dalle 9.00 alle 12.00) o chiamando l’editore Capitani (uffici 0541.778634; cell. 337.374750). Il Presidente: Dott. Paolo Zaghini

  • Allegato
  • 29/9/2011, ore 21:00 Coriano Teatro, sala Isotta

    Per i 150 anni dell’Unità d’Italia

    In collaborazione con l’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, l’ Associazione Mazziniana Italiana e il Comune di Coriano si propongono tre giornate di studio giovedì 29 settembre, giovedì 6 ottobre e giovedì 13 ottobre nella sala Isotta del Teatro di Coriano alle ore 21, la prima giornata sarà condotta dal prof. Angelo Turchini direttore dell’Istituto Storico di Rimini, sul Risorgimento oggi, dal nostro presidente dott. Paolo Zaghini, sul conte Vincenzo Salvoni.

  • 28/9/2011, A Tutte le scuole della Provincia Di Rimini

    Programmazione didattica 2011-2012

    Anche quest’anno l’Istituto Storico propone a tutte le scuole di ogni ordine e grado una vasta e articolata programmazione didattica: progetti, lezioni, laboratori di macro e micro storia e monografici di approfondimento da proporre alle classi. Non mancano poi seminari e corsi di formazione e aggiornamento rivolti a tutto il personale docente. In allegato a questa notizia e nella sezione Didattica del sito, alla voce ‘Iniziative e progetti’, è possibile trovare ogni dettaglio.

  • 24/9/2011, Rimini, Aula magna, via Angherà

    Sfollati d’Italia a San Marino durante la seconda Guerra mondiale: i luoghi e le persone

    In promozione con: Dipartimento di Storie e Metodi per la conservazione dei beni culturali dell’Università di Bologna, Ambasciata d’Italia nella Repubblica di San Marino, Segreteria di Stato per gli Affari Esteri e Segreteria di Stato per l’Istruzione e la cultura della Repubblica di San Marino.
    Con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, della Provincia e del Comune di Rimini e dell’Unesco (Commissione nazionale italiana e Commissione nazionale sammarinese), con la collaborazione del Comune di San Leo, dell’Istituto di Storia Contemporanea della Provincia di Pesaro e Urbino, della Rubiconia Accademia dei Filopatridi, dell’Associazione San Marino-Italia, della Fondazione Flaminia (Ravenna). L’Istituto Storico di Rimini dà l’avvio al Convegno internazionale, a cura del nostro direttore professor Angelo Turchini, dedicato agli sfollati italiani durante la seconda Guerra mondiale. Il 24 settembre inizierà alle ore 10 a Rimini, nell’Aula Magna dell’Università, con il saluto delle Autorità e la prima sessione delle conferenze che riprenderanno nel pomeriggio alle ore 15. Domenica 25 settembre, alle ore 10 nella Repubblica di San Marino, Borgo Maggiore, Gallerie ci sarà la seconda giornata del convegno che terminerà a San Leo dopo l’ultima conferenza delle ore 17 a cura di Lidia Maggioli e Antonio Mazzoni. In quest’occasione, a beneficio dei presenti, sarà offerto un aperitivo e un Intermezzo musicale a cura di Ebony Ensamble.

  • 22/9/2011, ore 16:30 Cineteca Rimini, via Gambalunga 27

    Presentazione Progetto Educazione alla Memoria e Programmazione didattica 2011-12

    Giovedì 22 settembre p.v. alle ore 16.30 presso la Cineteca Comunale di Rimini, avrà luogo la presentazione di tutte le attitivtà inerenti il tema della Memoria, promosse dall’A.C. di Rimini con la partecipazione dell’istituto Storico, dell’ANPI di Rimini, di Alcantara Teatro Ragazzi e del Festival di letteratura per ragazzi Mare di Libri. Sarà colta l’occasione per distribuire a tutti i presenti anche la programmazione didattica dell’Istituto per la storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea di Rimini con i nuovi progetti per l’anno scolastico 2011-12.

  • 09/9/2011, ore 9:00 Bologna, Parigi

    Seminario: “L’eredità di Auschwitz e dei genocidi del XX secolo. Insegnare la Shoah per educare ai diritti umani”

    Sono aperte le iscrizioni al seminario “L’eredità di Auschwitz e dei genocidi del XX secolo. Insegnare la Shoah per educare ai diritti umani”, promosso dal Mémorial de la Shoah e dall’Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna, con la partecipazione dell’Istituto Parri Emilia Romagna e con il patrocinio del MIUR-USR Emilia-Romagna.
    Il seminario, di cui è allegato il programma, sarà articolato in due moduli, il primo a Bologna (9-10 dicembre) e il secondo a Parigi (1-3 aprile) ed è riservato agli insegnanti, educatori, responsabili di musei e memoriali della Regione Emilia-Romagna. In caso di posti disponibili, anche ai docenti di altre regioni. Per informazioni visitare il sito dell’Istituto Parri di Bologna, apposto di seguito come link.

  • 08/9/2011, ore 00:00 Rimini, Istituto Storico

    Laboratorio Storico nella scuola Secondaria di primo grado con concorso a premio

    Per tutte le classi di Scuola secondaria di primo grado e rispettivi docenti interessati ad un corso di formazione e aggiornamento sul Laboratorio storico, il nostro Istituto propone: attività di ricerca storico-didattica con le classi, formazione docenti, partecipazione al concorso “In viaggio nel luogo della memoria”. Gli insegnanti interessati possono contattare direttamente l’Istituto: 0541-24730 dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 13 e il giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.00 o scaricare la scheda di adesione allegata.

  • 14/5/2011, Riccione-Villa Mussolini-Lungomare della Repubblica, 31

    Ricordare il passato per progettare il futuro. Prigionieri per la libertà

    Mostra fotografica sugli internati militari italiani durante la seconda guerra mondiale, visti attraverso la fotografia del tenente Vittorio Vialli (IMI 6168). La mostra inaugurata, sabato 14 maggio, dalle autorità locali, con la presenza del nostro presidente Paolo Zaghini, sarà presente alla Villa Mussolini fino al 2 giugno 2011.
    Per info.:
    tel. 0541 799800

  • 29/4/2011, ore 18:00 Galleria delle immagini, via Gambalunga 27 Rimini

    La Nostra Storia. Quarant’anni 1971-2011

    Il nostro Istituto Storico di Rimini compie Quarant’anni. Alla galleria delle immagini del Palazzo Gambalunga, sarà inaugurata, venerdì 29 aprile alle ore 18, la mostra sulla nostra storia con: fotografie, documenti d’archivio, pubblicazioni, manifesti e proiezioni delle più recenti attività didattiche svolte nelle scuole dalle insegnanti comandate presso l’Istituto. All’inaugurazione saranno presenti tra gli altri il Presidente dott. Paolo Zaghini e il Direttore prof. Angelo Turchini; la mostra rimarrà in esposizione fino al 7 maggio.

  • 13/4/2011, Comune di Rimini

    IL CONFINE PIU’ LUNGO.Mostra fotografica itinerante Informazioni sulle modalità di prestito gratuito

    Il titolo “Il confine più lungo” individua la lunga fascia che dalle Alpi Giulie scende
    lungo la costa dalmata fino alle Bocche di Cattaro. É questa infatti l’area in cui fra ’800 e
    ’900 è avvenuto il processo di formazione parallela e competitiva dell’italianità e dello
    jugoslavismo, che hanno continuato a confliggere fin oltre la metà del secolo scorso.
    Questo processo, e i suoi tragici esiti, sono il tema della mostra: Primo allestimento in Italia di notevole livello e rigore, con documenti di archivio, materiali video e testimonianze, la mostra si propone l’obiettivo di portare a Rimini e,successivamente, in tutta Italia, il frutto della ricerca di un gruppo di storici e ricercatori legati all’IRSML del Friuli Venezia Giulia, al Dipartimento di scienze politiche e sociali dell’Università di Trieste e all’Associazione delle Comunità istriane, coniugando da un lato l’approfondimento storico e dall’altro una conoscenza diretta dei luoghi di cui si cercherà di individuare caratteristiche e problematiche.
    Per richiedere in prestito gratuito la mostra contattare:
    Istituto Storico Parri via Sant’Isaia, 18-40123 Bologna
    Tel 051 3397211 fax 051 3397272
    e-mail: istituto@istitutoparri.it www.istitutoparri.it

  • 7/4/2011, ore 10:00 Fragheto di Casteldelci (RN)

    La strage di Fragheto, Casteldelci (RN). Giornata commemorativa

    Il 7 aprile 1944 i militari tedeschi, dopo uno scontro a fuoco con un distaccamento partigiano in località Calanco, consumarono una strage nel vicino borgo di Fragheto, uccidendo trenta persone – la metà dell’ intera popolazione – fra cui numerose donne e bambini. La furia tedesca si accanì anche contro le abitazioni che vennero in gran parte incendiate, assieme alla chiesa e alla canonica. Dopo un lungo periodo di oblio, agli inizi degli anni 80 il film documentario di F. Vancini ripropose, all’attenzione generale, la strage di Fragheto. Studiosi locali e storici ricostruirono la trama degli eventi individuando i responsabili dell’eccidio-le truppe nazi-fasciste- restituendo, almeno sul piano storiografico, onore e giustizia ai cittadini inermi di Fragheto.
    Alla giornata commemorativa interverranno le massime autorità locali e provinciali.

  • 04/4/2011, ore 9:30 Obitorio dell’Ospedale Civile di Rimini

    Saluto civile ad Augusto Randi

    Il 2 Aprile 2011 è deceduto all’Ospedale di Rimini Augusto Randi all’età di 89 anni. Augusto è stato Presidente del nostro Istituto dal 1976 al 2000. Alcune generazioni di ricercatori e studiosi hanno svolto la loro attività grazie alla sua instancabile capacità organizzativa. Per tutti noi, membri del Direttivo e Soci dell’Istituto, scompare un amico carissimo, la cui intelligenza politica ci mancherà moltissimo. Alla moglie, al figlio e ai parenti tutti giungano le nostre più sentite condoglianze e la nostra vicinanza in questo triste momento.

    Il saluto civile ad Augusto avverrà lunedì mattina, 4 aprile, alle 9.30 presso la sala dell’Obitorio dell’Ospedale Civile di Rimini.

  • 1/4/2011, Sala del Buonarrivo, Corso d’Augusto 231 Rimini

    Dentro la storia che il luogo ricorda. Fragheto, 7 aprile 1944

    Nell’aprile del 1944, nella zona di Fragheto, si concentrarono numerose truppe tedesche, affiancate dai militi della Repubblica di Salò, con lo scopo di “ripulire “le retrovie della Linea gotica dalla presenza dei gruppi partigiani della Brigata Romagna,futura 8ˆ Brigata Garibaldi.
    DENTRO LA STORIA CHE IL LUOGO RICORDA, nasce come quaderno didattico, di un ‘fare’ storia raccogliendo le testimonianze dei sopravvissuti, da parte degli insegnanti ed alunni della scuola elementare di Casteldelci. Per non dimenticare una strage che colpì nel cuore l’intera comunità. Interverranno: Lorenzo Valenti Istituto Storico della Resistenza di Rimini, Paolo Pezzino Università di Pisa, Teresa Rabitti Libera Università di Bolzano, Associazione Clio ’92.
    Saranno presenti le autrici: Donatella Giulietti, Istituto Storico Pesaro, Lidia Gualtiero, Istituto Storico Rimini.

  • 25/3/2011, ore 16:45 Sala del quartiere 5-Centro commerciale I Portici- via XXIII settembre 124 Rimini

    Rimini 1861-2011

    Il 25 marzo 2011 è l’anniversario della storica Battaglia delle Celle che si combatté a Rimini il 25 marzo del 1831. Il sindaco del Comune, Alberto Ravaioli, sarà presente alla cerimonia celebrativa che avrà inizio alle ore 16.00 (nei pressi del supermercato Coop Celle), via XXIII settembre, con la deposizione di corone ai cippi commemorativi. Seguirà, nella sala del quartiere 5, un’introduzione storica del periodo risorgimentale e la presentazione, ad opera di Giancarlo e Marco Renzi, del volume ‘Storia dei fatti che provocarono l’Unità d’Italia’.Interverrà il prof. Angelo Turchini, Direttore dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della provincia di Rimini.

  • 21/3/2011, ore 21:00 Sala deglia Archi, Piazza Cavour

    Nonostante Auschwitz. Per una storia critica del razzismo

    Per ricordare la Giornata contro il Razzismo (21 marzo, Per Risoluzione dell’Assemblea delle Nazioni Uniti 2124-1966) il Prof. Alberto Burgio, docente di filosofia presso l’Università di Bologna, studioso ed autore di numerosi saggi sul razzismo, discuterà sul quesito: Quali sono le tappe cruciali del processo di formazione delle ideologie razziste?

    Partecipa Roberto Urbinati, Assessore alle Politiche per l’immigrazione e l’integrazione del Comune di Rimini.

  • 21/3/2011, ore 21:00 Teatro Novelli

    Piazza d’Italia

    La Stagione Teatrale del Teatro Novelli dedica attenzione anche al tema dell’Unità d’italia, di cui si celebra quest’anno il 150^ anniversario, proponendo lo spettacolo Piazza d’italia, ispirato al capolavoro di Antonio Tabucchi, per la regia di Marco Baliani.

    ‘Piazza d’Italia’ narra le vicende di quel periodo storico, mettendo in scena la vita diuna famiglia garibaldina che vive in un borgo dell’alta Toscana, rappresentata attraverso varie generazioni, in una doppia lettura tra storia individuale e storia collettiva che dalla metà dell’ottocento arriva agli anni Sessanta.

    Lo spettacolo PIAZZA D’ITALIA verrà rappresentato al TEATRO NOVELLI – LUNEDI’ 21 FEBBRAIO 2011 – ORE 21 – BIGLIETTO (STUDENTI E DOCENTI) 9 EURO

    prenotazioni: via fax 0541/704306 entro giovedì 17 febbraio 2011

  • 20/3/2011, ore 21:00 Teatro degli Atti, via Cairoli 42

    Non chiamarmi Zingaro

    Nell’ambito della Giornata contro il Razzismo (21 marzo, per Risoluzione delle Nazioni Unite 2124-1966) vi segnaliamo lo spettacolo teatrale di Pino Petruzzelli, artista e scrittore dal forte impegno civile sempre dalla parte dei più deboli, propone una lavoro nato dall’esperienza diretta di uno dei popoli
    più emarginati d’Italia e al mondo, cinque anni vissuti nei campi nomadi. Lo spettacolo è un canto d’amore per un popolo che non avendo mai avuto confini da difendere, non ha mai dichiarato guerra a nessuno.

    Ingresso unico e 9,00
    Prevendita e prenotazione biglietti:Teatro Novelli, Rimini (lun-sab ore 10-14)
    oppure inviando una mail a:
    biglietteriateatro@comune.rimini.it
    Per le scuole è indispensabile la prenotazione inviando un fax
    al n. 0541 704306 o una mail a: teatronovelli@comune.rimini.it

  • 15/3/2011, ore 16:00 Cineteca Rimini, via Gambalunga 27

    La persecuzione nazi-fascista dei Rom e dei Sinti

    Nell’ambito della “Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale” (risoluzione 2124 (XXI) del 1966 dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite proclamata per il 21 marzo) Luca Brevi,autore di pubblicazioni relative alla storia dei Rom e dei Sinti in Europa, tratterà della loro storia nell’epoca dei totalitarismi: perseguitati, imprigionati, seviziati, sterilizzati, utilizzati
    per sperimentazioni scientifiche e infine uccisi nelle camere a gas dei campi di sterminio. Per restituire loro una memoria negata tra passato e presente.

  • 24/2/2011, ore 16:00 Cineteca Rimini, via Gambalunga 27

    QUALE MEMORIA DELLA SHOAH? BELZEC E L’AKTION REINHARD

    Per conoscere un capitolo della storia della Shoah sicuramente ancora poco studiato: l’operazione detta Reinhard, ovvero il genocidio degli ebrei polacchi nei tre centri di messa a morte di Belzec, Sobibor e Treblinka e la successiva cancellazione delle tracce da parte degli stessi nazisti, vi invitiamo alla lezione che Robert Kuwalek terrà sulla storia di Belzec nell’ambito dell’operazione Reinhard rivolta a tutti, ma in modo particolare per gli insegnanti, giovedì 24 febbraio alle ore 16 in Cineteca a Rimini (con traduzione inglese-italiano).

    La conferenza di Kuwalek fa parte di un progetto del Mémorial de la Shoah più ampio, condiviso da
    FERRARA, Istituto di storia contemporanea, 21 febbraio
    VENEZIA, Museo ebraico, 22 febbraio
    CARPI, Fondazione Fossoli, 23 febbraio

  • 24/2/2011, ore 21:00 Cineteca Rimini, via Gambalunga 27

    Belzec, di G. Moscowitz

    Documentario di straordinaria importanza, sulla scia dell’eredità di Lanzmann, la proiezione sottotitolata in lingua italiana, ci consegna immagini e interviste di come oggi sia possibile convivere con la memoria di un massacro, portando con sé un segreto inconfessabile: ‘aver visto, aver sentito con le orecchie e col naso’ la morte di centinaia di migliaia di innocenti senza aver fatto o potuto fare nulla. Il film è stato tradotto in italiano grazie al sostegno del Mémorial de la Shoah. Saranno presenti per introdurre e commentare la proiezione Robert Kuwalek e Gianfranco Miro Gori, responsabile della Cineteca Comunale.

  • 10/2/2011, ore 17:30 Palazzo del Podestà, Piazza Cavour, Rimini

    Il confine più lungo: mostra fotografica dedicata alla storia del confine orientale italiano

    Il Comune di Rimini, in collaborazione con l’ Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione del Friuli Venezia Giulia, del Dipartimento di scienze politiche e sociali dell’ Università di Trieste e dell’Associazione delle Comunità Istriane, con il sostegno dell’ Assessorato alla Cultura della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Rimini e dell’Istituto Storico di Rimini, promuove il progetto “Il confine più lungo”, dedicato alla storia del confine orientale italiano, un’area che nel corso del Novecento ha subito un complesso processo di trasformazioni e di violenze.

    Il 10 febbraio 2011 alle ore 17,30 l’inaugurazione della mostra al Palazzo del Podestà, Piazza Cavour, Rimini
    In allegato il programma dettagliato della mostra

  • 9/2/2011, ore 21:00 Sala del Buonarrivo, Corso d’Augusto 231 Rimini

    Giorno del Ricordo

    In occasione del Giorno del Ricordo 10 Febbraio (Legge n. 92 del 30 marzo 2004)
    in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale, Mercoledì 9 Febbraio alle ore 21 presso la Sala del Buonarrivo- Provincia di Rimini, in Corso d’Augusto 231,conversazione con Marino Vocci attorno al suo libro Fughe e approdi.
    Partecipa all’incontro Massimiliano Filippini.

    Ingresso libero.

  • 28/1/2011, ore 17:00 Aula Magna del Polo Didattico-Scientifico, via Angherà 22, Rimini

    UN BUON USO DELLA MEMORIA?

    In occasione della nona Giornata della Memoria, si avvisa che venerdì 28 gennaio 2011 alle ore 17 nell’ Aula Magna del Polo Didattico Scientifico, in via Angherà 22 – Rimini, si terrà la Lectio Magistralis del Prof Georges Bensoussan dal titolo “Un buon uso della memoria?”
    In allegato il pieghevole

  • 27/1/2011, ore 21:00 Teatro degli Atti, Rimini

    E’ bello vivere liberi!

    Teatro e Memoria
    Ispirato alla biografia di Ondina Peteani, prima staffetta Partigiana d’Italia, deportata ad Auschwitz N. 81 672. Un progetto di teatro civile per un’attrice, 5 burattini e un pupazzo.
    Spettacolo vincitore del Premio Scenario per Ustica 2009. Ideazione, drammaturgia, regia e interpretazione di Marta Cuscunà.

  • 27/1/2011, ore 16:30 Biblioteca civica Gambalunga-Sezione Ragazzi

    Conoscere…per crescere

    La Shoah raccontata a bambini e ragazzi, a partire dai 9 anni, a cura dei volontari del Festival mare di Libri. Sarà disponibile in Biblioteca Ragazzi una selezione di romanzi, racconti, fumetti ed albi illustrati per ripensare alla Shoah.

    Per informazioni:
    Biblioteca civica Gambalunga, Sezione Ragazzi
    via Gambalunga, 27-Rimini
    Tel. 0541704486

  • 27/1/2011, ore 17:30 Cineteca Rimini, via Gambalunga 27

    Conoscere…per crescere

    Presentazione agli insegnanti di una bibliografia a cura della Dott.ssa Alice Bigli
    Presidente dell’Associazione Culturale Mare di Libri.

    Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

    Per informazioni:
    Biblioteca civica Gambalunga, Sezione Ragazzi
    via Gambalunga, 27-Rimini
    Tel. 0541704486

  • 24/1/2011, ore 9:30 Teatro degli Atti, Rimini

    Teresa Vergalli, ex staffetta partigiana incontra gli studenti di Rimini

    L’incontro è riservato agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (classi quarte e quinte) e agli insegnanti.Introduce Daniele Susini, responsabile ANPI Rimini.
    Per partecipare, occorre inviare la richiesta di adesione su carta intestata della scuola al n. di fax 0541 704338 (Servizio Relazioni Esterne, Maria Carla Monti tel 0541 704203, Valerio Zanni tel. 0541 704209)

Eventi e news dell’Istituto nell’anno 2010

  • 23/11/2010, ore 15:00 Rimini

Insegnare la storia del confine orientale, fra guerre, violenze, foibe, diplomazia

La terza giornata di formazione prevede la presentazione dei materiali didattici realizzati a cura dell’ ISGREC Istituto Storico Grossetano della Resistenza e dell’Età Contemporanea.
Presentazione di Lidia Gualtiero, relatore Luciana Rocchi (Direttrice ISGREC)

Ricordiamo che a tutti i partecipanti verrà consegnata una copia del manuale didattico “Per una storia del confine orientale, fra guerre, violenze, foibe, diplomazia” realizzato a cura dell’ ISGREC di Grosseto.

  • 12/11/2010, ore 15:00 Rimini, Cineteca Comunale

 

Il problema delle foibe_Raul Pupo, Università di Trieste

La seconda giornata di formazione verterà sul problema delle foibe e sarà presentata dal professore Raul Pupo dell’ Università di Trieste. Le stragi delle foibe costituiscono uno dei picchi della lunga stagione di violenza politica che ha segnato il Novecento nelle terre alto-adriatiche. Esaminarle consente, oltre alla ricostruzione dei fatti, di misurarsi con alcuni nodi interpretativi di più ampio respiro: il rapporto fra avvenimenti storici precedenti e seguenti (le foibe furono solo reazione violenta e anche espressione di un progetto repressivo autonomo?), l’evoluzione delle logiche della violenza dopo la prima e dopo la seconda guerra mondiale, il legame fra le vicende alto-adriatiche e la guerra di liberazione / guerra civile / rivoluzione jugoslava; il problema delle memorie divise e della loro gestione a livello europeo.

  • 21/10/2010, Rimini, Cineteca Comunale

 

Dal fascismo di confine alla dominazione nazista

L’Istituto storico di Rimini promuove un seminario di formazione sulle vicende legate alla storia del confine orientale, in collaborazione con il Comune di Rimini, l’IRSMLFVG, Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia, l’Università di Trieste, l’Associazione Comunità istriane, l’ ISGREC, Istituto Storico Grossetano della Resistenza e dell’Età Contemporanea.
La prima giornata di formazione si svolgerà dalle ore 15.00 alle ore 17.30, presso la Cineteca di Rimini.
Pubblichiamo in allegato la programmazione completa.

  • Allegato
  • 5/6/2010, ore 18:00 Santarcangelo-Musas

    Mostra fotografica “A Santarcangelo c’erano le fabbriche”

    Sabato 5 giugno 2010 ore 18.00 sarà inaugurata la mostra al Museo Storico Archeologico di Santarcangelo “A Santarcangelo c’erano le fabbriche” a cura di Giovanna Gazzoni e Lidia Gualtiero.
    La mostra, articolata in tre sezioni più un’appendice sui cortei del 1° maggio, presenta una selezione del materiale fotografico reperito durante la ricerca che ha originato il libro sul mondo del lavoro nel dopoguerra a Santarcangelo.
    Un mondo dimenticato che ha lasciato poche tracce visibili sul territorio, ma ancora presente nei ricordi dei testimoni, donne e uomini per cui la fabbrica è stata luogo di emancipazione e di formazione sociale in
    grado di trasmettere significati e valori oggi più che mai attuali.

    In allegato il volantino della mostra.

  • 10/3/2010, Rimini, Aula Magna ITIS “Leonardo da Vinci”

    Insegnare cittadinanza e Costituzione, facendo storia

    Mercoledì 10 marzo 2010, presso l’Aula Magna dell’ ITIS “Leonardo da Vinci” il professor Antonio Brusa (Università di Bari) terrà un incontro di formazione sul tema “Cittadinanza e Costituzione”.

    In tale occasione verrà presentato il volume “L’atlante delle storie” di Antonio Brusa : corso di storia per il biennio della Scuola secondaria di secondo grado.

    In allegato l’invito con il programma dettagliato

    PER INFORMAZIONI rivolgersi a:
    Loretta Nucci, Istituto Storico Rimini, via Gambalunga 27, tel. 054124730
    Ai docenti interessati sarà rilasciato regolare attestato
    di partecipazione valido per l’aggiornamento.

  • 8/2/2010, ore 16:00 Rimini, Cineteca Comunale

    La violenza sul confine orientale italiano: il problema delle foibe

    Lunedì 8 febbraio presso la Cineteca Comunale (via Gambalunga 27) dalle ore 16 alle ore 18, si terrà un’importante giornata di aggiornamento sul problema delle foibe, oggetto di scarsa attenzione da parte della storiografia e dei manuali scolastici – che l’Istituto storico della Resistenza di Rimini e l’Amministrazione Comunale promuovono nell’ambito della commemorazione del Giorno del Ricordo 2010.

    Il prof Raoul Pupo, storico, docente all’Università di Trieste, condurrà una lezione intitolata La violenza sul confine orientale italiano: il problema delle foibe.

    La sera stessa alle ore 21, presso la Cineteca Comunale, è previsto un incontro dibattito aperto a tutta la cittadinanza dal titolo “La tragedia dell’esodo: una vicenda storica poco conosciuta”, animato dal prof Raoul Pupo, con la partecipazione di Antonio Mazzoni, Presidente dell’Istituto storico di Rimini e di Axel Famiglini, delegato provinciale della ANVDG di Forlì Cesena

    In allegato il pieghevole del Giorno del Ricordo 2010 e una breve presentazioni degli incontri.

  • 02/2/2010, ore 00:00 Rimini

    Folgorati lungo la via di Auschwitz?

    La memoria non è (purtroppo) un vaccino contro il male.

    Una Riflessione di Laura Fontana (Direttore Istituto storico della Resistenza di Rimini e Responsabile Progetto Educazione alla Memoria del Comune di Rimini) a dieci anni dall’istituzione in Italia del Giorno della Memoria.

  • 27/1/2010, ore 00:00 Rimini

    Lettera aperta alla cittadinanza

    Pubblichiamo on line la lettera aperta alla cittadinanza dell’ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI d’ITALIA sul senso e sul valore della giornata della Memoria, 27 GENNAIO 2010.

  • 26/1/2010, ore 9:30 Teatro degli atti, Rimini

    Testimonianza di Cesare Finzi

    Martedì 26 gennaio 2010, ore 9:30 al Teatro degli Atti di Rimini si terrà un incontro aperto alle scuole secondarie di primo grado (classi terze) con Cesare Finzi, ebreo ferrarese perseguitato durante il Fascismo per ragioni razziali e costretto all’esilio sotto falso nome con tutta la famiglia.
    L’incontro è introdotto dalla professoressa Lidia Maggioli, curatrice delle memorie di Cesare Finzi, dal titolo “Qualcuno si è salvato ma niente è stato più come prima” (Società Editrice Il Ponte Vecchio).

    E’ indispensabile inviare la richiesta di partecipazione su carta intestata della scuola con fax al numero: 0541 704338, oppure tramite mail all’indirizzo romina.derubeis@comune.rimini.it
    Nei limiti dei posti disponibili, potranno essere accolte anche richieste di partecipazione individuali, previa iscrizione con mail all’indirizzo romina.derubeis@comune.rimini.it.

    In allegato alcune notizie su Cesare Finzi.

  • 2/2010, ore : Rimini

    Folgorati lungo la via di Auschwitz?

    La memoria non è (purtroppo) un vaccino contro il male.

    Una Riflessione di Laura Fontana (Direttore Istituto storico della Resistenza di Rimini e Responsabile Progetto Educazione alla Memoria del Comune di Rimini) a dieci anni dall’istituzione in Italia del Giorno della Memoria.

Eventi e news dell’Istituto nell’anno 2009

  • 1/12/2009, ore 10:00 Rimini Aula Valgimigli 2 Via Santa Chiara

Luoghi della Memoria, Memoria dei Luoghi nella Provincia di Rimini

Martedì 1 dicembre dalle ore 10 alle 13 l’Università degli studi di Bologna – Polo didattico di Rimini (Storia Sociale – Storia della Società Contemporanea / Daniela Calanca – Alberto Malfitano) in collaborazione con l’Istituto Storico di Rimini promuove un seminario rivolto agli studenti sul seguente tema: Luoghi della Memoria, Memoria dei Luoghi nella Provincia di Rimini.
Intervengono la prof. Lidia Gualtiero e la Dott. Cristina Ravara.
Durante il seminario è prevista una visita ai luoghi della città di Rimini.

  • Allegato
  • 19/11/2009, ore 21:00 Sala Il lavatoio – Via Ruggeri Santarcangelo di Romagna

    Presentazione libro “A Santarcangelo c’erano le fabbriche.”

    Giovedì 19 novembre alle ore 21.00 nella Sala Il lavatoio – Via Ruggeri Santarcangelo di Romagna (RN) presentazione di un libro che si colloca alla fine di un progetto promosso dall’Istituto Storico della Resistenza di Rimini in collaborazione con le Istituzoni del territorio e con la Libera Università dell’Autobiografia.

    “A Santarcangelo c’erano le fabbriche. Testimonianze e tracce del mondo del lavoro nel dopoguerra”
    A cura di Lidia Gualtiero e Giovanna Gazzoni

    Il libro ricostruisce, attraverso testimonianze raccolte da biografi volontari ( formazione condotta da Gianna Niccolai), la storia del lavoro di una generazione, dal dopoguerra agli anni Ottanta, di cui si sta perdendo memoria con la scomparsa sul territorio delle strutture che hanno ospitato le fabbriche. In prefazione gli interventi di Duccio Demetrio e di Carmine Lazzarini.

  • 18/11/2009, ore 10:40 Rimini

    Bando di Concorso_Premio Vincenzo Mascia_”Viaggio verso una cultura dei diritti e dei doveri”

    L’ANPI territoriale di Rimini e l’Istituto Storico di Rimini indicono un concorso scolastico dal titolo “Viaggio verso una cultura dei diritti e dei doveri”, finalizzato alla conoscenza, attraverso le vicende storiche italiane, dello sviluppo dei diritti e dei doveri: dalla loro negazione durante il periodo fascista alla nascita della Costituzione Repubblicana.
    Questo concorso trae impulso dalla volontà di valorizzare e tramandare la memoria della figura del Partigiano ed ex Presidente ANPI, Vincenzo Mascia, figura di rilievo per la vita politica e culturale di Rimini. Mascia fu, infatti, insegnante e pedagogo, benemerito per l’impegno profuso nella lotta al nazifascismo e per la dedizione con cui continuò a tramandare alle giovani generazioni la Memoria della Resistenza e della lotta Partigiana. Per tale ragione, viene istituito un concorso con dei premi di studio intitolati a “Vincenzo Mascia”.

    Il concorso si rivolge ai docenti e agli studenti/esse delle scuole secondarie di primo grado di Rimini e Provincia.

  • 17/11/2009, ore 15:00 Cineteca Comunale-Rimini

    Seminario Educazione alla Memoria 2009-2010

    Il Comune di Rimini in collaborazione e con la partecipazione dell”Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della Provincia di Rimini e dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia di Rimini (ANPI), promuove il percorso educativo e seminario di formazione per le scuole medie superiori (classi quinte) “Come si diventa Nazisti? Il Terzo Reich e il genocidio degli Ebrei d’Europa.”
    Gli incontri del seminario si svolgeranno da Novembre 2009 ad Aprile 2010.

    Modalità di partecipazione
    Gli studenti e le studentesse dell’ultimo anno degli Istituti secondari superiori di Rimini si iscrivono liberamente al seminario, impegnandosi a partecipare con costanza a tutti gli appuntamenti in programma. In ogni caso, saranno ammessi a proseguire il percorso solamente gli studenti che avranno frequentato le prime due lezioni.
    L’effettiva partecipazione agli incontri verrà accertata mediante la firma di presenza e tutti gli iscritti al seminario riceveranno un attestato di partecipazione.
    Le iscrizioni vanno trasmesse al Comune di Rimini, Servizio Relazioni Esterne, tramite e-mail all’indirizzo : mariacarla.monti@comune.rimini.it oppure con fax al n. 0541 704338, a cura dei docenti referenti per il Progetto Educazione alla Memoria e verranno accolte nel limite dei posti disponibili e nel rispetto del criterio proporzionale fra gli Istituti.
    I docenti referenti sono responsabili della comunicazione del progetto agli studenti del proprio Istituto. Spetta a loro, pertanto, la divulgazione a tutti gli iscritti delle informazioni utili sulle date e orari degli incontri, nonché la raccolta puntuale degli elaborati che verranno richiesti agli studenti nel corso del progetto stesso.

    In allegato il programma dettagliato del seminario.

  • 6/11/2009, Bologna-Parigi

    Progetto Educazione alla Memoria 2009/2010

    Bologna, 6-7 novembre/Parigi, 6-8 dicembre 2009.

    Seminario di formazione per docenti dell’Emilia-Romagna e della Repubblica di San Marino.

    Classificare, pensare, escludere. Dalla formazione del pensiero razzista in Europa alla preparazione della Shoah e dei genocidi del XX secolo.

    Il seminario intende mettere in luce il terreno culturale che nel corso del XVIII e del XIX secolo ha preparato la Shoah e, più in generale, gli altri genocidi e massacri di massa del Novecento, tentando di individuare alcune tappe fondamentali di quel percorso che condusse l’Europa dell’Anti-Illuminismo – movimento intellettuale caratterizzato dal rifiuto dell’insegnamento positivista del Secolo dei Lumi (liberté, égalité, fraternité), dall’esaltazione della forza e della virtù redentrice della guerra, nonché dalla ferma convinzione dell’inuguaglianza delle “razze umane” – a concepire e realizzare programmi di annientamento dell’Altro, in nome della razza.L’obiettivo principale del corso è quello di fornire ai docenti strumenti interpretativi e storiografici che consentano di approfondire gli eventi e i temi proposti, soprattutto alla luce delle diverse ricerche storiografiche pubblicate in questi ultimi anni in Europa. Non mancheranno, tuttavia, alcuni interventi più prettamente didattici, con l’intento di offrire agli insegnanti materiali e spunti di lavoro per la rielaborazione dei concetti discussi in una prospettiva educativa, declinando anche al tempo presente un tema di grande attualità come il razzismo.

    Tra i relatori: Georges Bensoussan, Nicola Labanca, Yves Ternon, Alberto Burgio, Alberto Cavaglion, Joël Kotek, Christian Ingrao, Valentina Pisanty e molti altri.

    Il seminario è gratuito e riservato ai docenti di scuola secondaria di primo e secondo grado, con priorità per i docenti di storia.
    Per iscriversi occorre compilare l’apposita scheda e contattare l’Istituto storico o altro ente di riferimento per il proprio territorio, segnalando l’adesione a uno o entrambi i moduli.
    Per il I modulo (Bologna) sono disponibili 150 posti, per il II modulo (Parigi) 35 posti. Per accedere al II modulo è indispensabile aver frequentato il I.
    In caso di adesioni maggiori rispetto ai posti disponibili, le iscrizioni verranno accolte in ordine cronologico di arrivo, nel rispetto del criterio proporzionale dei posti assegnati a ogni istituto o ente e dell’entità del territorio di appartenenza.
    Le spese di viaggio e di soggiorno sono a carico dei partecipanti, a esclusione dei 3 pranzi del seminario a Parigi.
    Il seminario è riconosciuto quale attività di aggiornamento per docenti in quanto promosso da enti culturali accreditati dal Ministero dellla Pubblica Istruzione con apposita convenzione.
    Al termine del seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

    Qui di seguito in allegato: il pieghevole con relativo programma e la scheda di iscrizione.

  • 9/10/2009, Rimini-Parigi

    Rimini partner privilegiato per l’Italia del Mémorial de la Shoah di Parigi

    Il direttore del Mémorial de la Shoah di Parigi, Jacques Fredj, ha nominato Laura Fontana “Responsabile per l’Italia del Mémorial de la Shoah”, affidandole il coordinamento di tutte le iniziative di formazione della Shoah e trasmissione della memoria che la prestigiosa istituzione francese promuoverà sul territorio italiano.

    Il Mémorial de la Shoah è la più antica istituzione al mondo per la conservazione e trasmissione della storia e della memoria della Shoah (fondato come CDJC Centro di Documentazione ebraica contemporanea nel 1943, durante l’occupazione nazista della Francia, poi ampliato e rinomato come Mémorial de la Shoah nel 2005) e il principale organismo in Europa per la formazione storica, la ricerca e l’insegnamento del genocidio di ebrei.
    Individuando in Laura Fontana che cura da molti anni il Progetto di educazione alla memoria del Comune di Rimini, la nostra città ottiene un ulteriore riconoscimento per l’impegno, la serietà e il rigore che contraddistinguono la propria attività, rivolta principalmente alle giovani generazioni, per tenere viva la memoria della Shoah.
    Il prossimo luglio, Laura Fontana interverrà all’Università estiva di Parigi “Enseigner l’histoire de la Shoah”, rivolta ai docenti francesi con una lezione sul linguaggio nazista.

    Pubblichiamo in allegato il programma dell’ Université d’ été “Enseigner l’histoire de la Shoah”

  • 25/9/2009, ore 17:00 Sala del Buonarrivo, Rimini

    Presentazione volume IN FUGA DA RIMINI

    In occasione del 65° anniversario della liberazione di Rimini:
    Venerdì 25 settembre 2009 alle ore 17:00 presso la sala del Buonarrivo, corso d’Augusto, 231 Antonio Mazzoni, presidente dell’Istituto Storico Rimini, presenterà il volume “IN FUGA DA RIMINI” di Alessandro Agnoletti.

    L’iniziativa è promossa con la collaborazione dell’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della Provincia di Rimini.

    Si allega il file con relativo programma.

  • 23/9/2009, Barletta
    Ciclo: Educazione alla memoria

    Seminario per docenti: il novecento secolo dei genocidi, dei campi, dei silenzi

    Rimini partecipa al seminario di studi promosso dalla Città di Barletta.
    Fra i relatori Laura Fontana, Georges Bensoussan, Yves Ternon.

    Si conclude, con le attività del Mese della Memoria 2009, il Progetto triennale, La Storia che non c’è…, articolato con riflessioni di natura storica su fatti ed eventi verificatisi nel nostro territorio, nel Settembre del 1943.
    Programmato con ipotesi di ricerca su Le parole dimenticate/negate: Shoah, Resistenza,Cefalonia,Foibe (2007), attuato con stimolazioni ad alzare la guardia in difesa di una Storia più vera e, possibilmente, di tutti.
    Se potete…non dimenticate, non negate (2008), si conclude,con gli auspici e con le autorevoli sollecitazioni di eccellenti Relatori a Rimuovere i Silenzi, le Dimenticanze,le Negazioni…(2009)
    Il Seminario di studi Il ’900, secolo dei Genocidi, dei Campi, dei Silenzi, si avvale della presenza dei Dirigenti e degli esperti del Memorial de la Shoah di Parigi e dello Yad Vashem di Gerusalemme, le due istituzioni più antiche e prestigiose in materia di trasmissione della memoria e dell’insegnamento della Shoah, che certamente varranno a stimolare i partecipanti ad organizzare al meglio la loro difficile azione di ricerca e di didattica.
    La visita guidata al Museo della Shoah di Santa Maria al Bagno di Nardò, costituirà una valida occasione di conoscenza della cultura di accoglienza nei confronti degli ebrei della deportazione e della persecuzione, oltre che motivo di scambi di esperienze didattiche con altre realtà del nostro territorio regionale.
    Secolo dei Silenzi… C’è silenzio e…silenzio, però! Il silenzio…
    dei morti, il silenzio dei vivi, il silenzio dei vinti… Il silenzio diplomatico, politico, burocratico…Il silenzio di chi giudica e il silenzio di chi è condannato… Il silenzio per nascondere la verità e quello impegnato a ricercare la verità…Il silenzio della Memoria! Il silenzio della Storia e, per fino, il silenzio di…Dio! La nostra epoca non può più tollerare, è vero, il silenzio. Non esistono ragioni che possano giustificarlo…Per vincere il silenzio non è utile gridare. Non sembra la strategia giusta per arrivare alla verità. Basta usare la parola con la massima attenzione e la rigidità dell’effettivo significato dei pensieri, delle rivendicazioni, delle opinioni che, le parole attestano.

    In allegato il pieghevole con programma dettagliato.

  • 21/9/2009, ore 11:00 Rimini

    65° anniversario della Liberazione di Rimini

    Lunedì 21 settembre 2009 avrà luogo la cerimonia commemorativa con posa di corone d’alloro, in occasione del 65° anniversario della Liberazione di Rimini.

    Si allega il file con relativo programma.

  • 3/6/2009, ore 20:00 Santarcangelo di Romagna, Scuola del Bornaccino (Via Bornaccino)

    Quando “insegnare” diventa “educare”

    In occasione del percorso di ricerca azione legato al progetto “Il lavoro che trasforma e le trasformazioni del lavoro” la classe III B della scuola secondaria di primo grado Teresa Franchini condurrà il pubblico in un percorso emozionale dedicato alla pedagogia del maestro Moroni.
    L’evento avrà luogo nei giorni 3, 4 e 5 giugno 2009 a Santarcangelo di Romagna nella scuola del Bornaccino.

    Si rimanda al sito qui di seguito dove potrete trovare una sintetica biografia del Maestro.

  • 24/4/2009, ore 10:00 Rimini, Cineteca Comunale

    Incontro in cineteca: “Il partigiano Johnny”

    In occasione del 25 aprile 2009 in Cineteca Comunale sarà proiettato il film di Guido Chiesa tratto dal romanzo di Beppe Fenoglio “Il Partigiano Johnny”. Presenta Lidia Gualtiero, responsabile della didattica, Istituto Storico di Rimini

  • 22/4/2009, ore 17:00 Sala del Buonarrivo, Rimini

    22 Aprile 2009

    In occasione del 25 aprile 2009 alle ore 17 nella Sala del Buonarrivo, Corso d’Augusto 231 Paolo Sorcinelli presenterà il libro “IL FASCISMO DEGLI ITALIANI. Una storia sociale” di Patrizia Dogliani. Sarà presente l’autrice.
    L’iniziativa è promossa dall’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea di Rimini.

    PATRIZIA DOGLIANI è docente di Storia contemporanea presso l’Università di Bologna. Svolge anche attività di insegnamento e di ricerca all’estero. E’ autrice di numerosi saggi e libri relativi alla storia italiana ed europea del Novecento.

    PAOLO SORCINELLI è docente di Storia Sociale presso l’Università di Bologna. Fa parte del Dipartimento di Discipline Storiche e dal 2001 svolge attività didattica nel Polo scientifico Didattico di Rimini (corso di laurea in Culture e Tecniche del costume e della moda). E’ responsabile di ImaGO online.

  • 21/4/2009, ore 15:30 Rimini, Cineteca comunale

    C’era una volta la Jugoslavia …

    VIII ed ultima lezione del seminario di formazione “Comprendere i genocidi del XX secolo” tenuta da Lidia GUALTIERO, responsabile della sezione didattica Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea di Rimini.
    “La letteratura serba, croata, fu la nostra, il grande poeta montenegrino, gli scrittori della Bosnia, erano nostri, o meglio, universali, senza confini, né barriere linguistiche. […]
    Credevamo che nell’Altro, in tanti Altri risiedesse la nostra ricchezza. Che il nostro destino fosse comune. E il nostro paese, il più bello del mondo. (Melita Richter Malabotta, sociologa, nata a Zagabria)
    Leggere, ascoltare voci e testimonianze da una nazione che non c’è più, per porsi domande e cercare possibili risposte.

  • 26/3/2009, ore 17:00 Museo della città, Rimini

    Piazza Tre Martiri:presentazione di un laboratorio didattico su un luogo della città ricco di segni del passato.

    A conclusione del corso di formazione docenti “L’Impero romano e i suoi simboli attraverso il tempo” Franca Bonizzato, docente Alighieri-Fermi, e Lidia Gualtiero, Istituto Storico Rimini, presenteranno il laboratorio di ricerca storico-didattica su piazza Tre Martiri.
    Per approfondimenti e materiali si rimanda alla sezione DIDATTICA.

  • 24/3/2009, ore 15:30 Rimini, Cineteca comunale

    Ebrei internati in Italia: lettere e memoriali

    VII lezione del seminario di formazione per studenti “Comprenderei genocidi del XX secolo” tenuta da Antonio Mazzoni, presidente Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea di Rimini.

  • 20/3/2009, ore 10:00 Rimini

    TRA VIOLENZA E UTOPIA RIFLETTENDO SUGLI ANNI SETTANTA

    Sempre in occasione del corso di formazione per studenti”TRA VIOLENZA E UTOPIA RIFLETTENDO SUGLI ANNI SETTANTA”, lunedì 20 marzo al liceo Scientifico “A. Einstein” sarà proiettato il film “Vogliamo anche le rose” di Alina Marazzi, seguirà il dibattito condotto da Lidia Gualtiero e Cinzia Venturoli.

  • 12/3/2009, ore 15:30 Rimini, Cineteca comunale

    Sopravvivere nel ghetto. I diari degli adolescenti del ghetto di Varsavia e di Lodz

    VI lezione del seminario di formazione per studenti “Comprendere i genocidi del XX secolo” tenuta da Laura FONTANA, responsabile Progetto Educazione alla Memoria e direttrice dell’Istituto Storico della Provincia di Rimini.

  • 26/2/2009, ore 17:30 Rimini

    Conferenza Magistrale di Georges Bensoussan

    In occasione della nona giornata della Memoria 2009 Georges Bensoussan, uno dei maggiori storici contemporaneisti, responsabile editoriale al Mémorial de la Shoah di Parigi, direttore della Revue d’Histoire de la Shoah, sarà a Rimini per tenere una conferenza magistrale sull’Anti-Illuminismo e Violenze di Massa.
    In allegato i dettagli sull’iniziativa.

  • 24/2/2009, ore 15:30 Rimini, Cineteca comunale

    Il genocidio degli Armeni: la storia non si dissolve nel tempo.

    V lezione del seminario di formazione per studenti “Comprendere i genocidi del XX secolo” tenuta da Loretta NUCCI, docente di lettere e storia

  • 18/2/2009, Museo della città, via Tonini, 1 Rimini

    L’IMPERO ROMANO E I SUOI SIMBOLI ATTRAVERSO IL TEMPO

    Si aprirà il 18 febbraio 2009 il corso di formazione per docenti “L’impero romano e i suoi simboli attraverso il tempo” con l’ intervento dello storico Antonio Gibelli. Il corso è rivolto a docenti di scuola di ogni ordine e grado.

    In allegato il programma con date, contenuti e scheda di iscrizione

  • 11/2/2009, ore 15:00 Istituto Scolastico Comprensivo Statala di Bellaria Igea Marina

    ESPERIENZE DI CONFINE

    L’Assessorato alla Cultura, la Presidenza del Consiglio Comunale di Bellaria Igea Marina e l’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea di Rimini organizzano una giornata-progetto di eduzazione alla pace e al dialogo interculturale. Interverranno Giacomo Scotti, Vittorio D’Augusta e Fabio Fiori. Il pieghevole in allegato.

  • 10/2/2009, ore 21:00 Cineteca Comunale Rimini

    Giorno del Ricordo (L. 92/2004) 10 febbraio 2009

    Incontro con Giacomo Scotti, giornalista e scrittore di Fiume, Gian Carlo Bertuzzi, storico e Presidente IRSML – Istituto regionale per la Storia del Movimento di Liberazione del Friuli Venezia Giulia, Axel Famiglini, Delegato provinciale della ANVGD di Forlì-Cesena (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia).

    Introduce Lidia Gualtiero, Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea di Rimini.

    Nel corso dell’incontro verranno proiettati spezzoni di filmati sull’esodo da Pola, risalenti al 1948.

  • 10/2/2009, ore 17:00 Bellaria Igea Marina

    10 FEBBRAIO GIORNO DEL RICORDO

    Bellaria Igea Marina ore 17:00 Vecchio Macello:
    il comune di Bellaria Igea Marina e l’Istituto Storico di Rimini organizzano per la Giornata del Ricordo la proiezione del film “La città dolente”. Introdurrà il critico cinematografico Paolo Pagliarani.
    In allegato pubblichiamo il volantino

  • 10/2/2009, ore 15:30 Rimini, Cineteca comunale

    I genocidi africani: gli Herero della Namibia, i Tutsi del Ruanda.

    IV lezione del seminario di formazione per studenti “Comprendere i genocidi del XX secolo”, tenuta da Lucia FAROLFI

  • 27/1/2009, ore 21:00 Rimini Teatro degli Atti, Cineteca Comunale, Biblioteca civica Gambalunga, Aula Magna Università di Bologna, Polo Scientifico-Didattico di Rimini

    Giornata della Memoria

    Pubblichiamo in allegato due pieghevoli per la Giornata della Memoria del comune di Rimini. Avranno luogo numerose iniziative. Si rimanda al sito http://memoria.comune.rimini.it per ulteriori informazioni.

  • 27/1/2009, ore 21:00 Bellaria Igea Marina

    GIORNO DELLA MEMORIA

    Il comune di Bellaria e l’Istituto Storico di Rimini organizzano per la giornata della memoria un ciclo di incontri (da lunedì 26 gennaio a martedì 3 febbraio 2009) per rinnovare e conservare il ricordo della shoah. Interverranno il Sindaco Gianni Scenna e l’Assessore alla Cultura Maria Alga Franciosi. In allegato il volantino con tutti gli incontri.

  • 23/1/2009, ore 21:00 Rimini

    TRA VIOLENZA E UTOPIA RIFLETTENDO SUGLI ANNI SETTANTA

    In occasione del corso di formazione sugli anni Settanta la sera del 23 gennaio al Teatro degli Atti la compagnia teatrale Mana Chuma Teatro presenterà il proprio spettacolo “‘70voltesud” di Salvatore Arena e Massimo Barilla.

  • 20/1/2009, ore 15:30 Rimini, Cineteca comunale

    Il cuore di tenebra del Congo

    III lezione del seminario di formazione per studenti “Comprendere i genocidi del XX secolo” tenuta da Francesco SUCCI, docente di filosofia e storia.

  • 17/1/2009, ore 10:00 Rimini

    TRA VIOLENZA E UTOPIA RIFLETTENDO SUGLI ANNI SETTANTA

    Sabato 17 gennaio 2009 dalle 10.00 alle 12.00 al liceo Scientifico “A. Einstein” saranno presenti Sergio Zavoli (senatore della Repubblica) e Raimondo Catanzaro (sociologo, Università di Bologna)
    La notte della Repubblica – Vecchie e nuove Brigate Rosse

  • 15/1/2009, ore 16:30 Rimini, Biblioteca Gambalunghiana

    Utilizzare le fonti locali per conoscere il territorio(ultimo appuntamento)

    A conclusione del corso di formazione per docenti ” FARE RICERCA STORICA A SCUOLA UTILIZZANDO
    LE FONTI LOCALI” presso la Biblioteca Gambalunghiana di Rimini Oriana Maroni tratterà il tema “Oltre la posa : la fotografia come documento storico”

  • 14/1/2009, Rimini

    NEWSLETTER dell’Istituto Storico di Rimini (gennaio 2009)

    Pubblichiamo online il numero 6 della rivista interamente dedicata alle attività dell’istituto.

Eventi e news dell’Istituto nell’anno 2008

  • 18/12/2008, ore 16:30 Museo Etnografico di Santarcangelo

Utilizzare le fonti locali per conoscere il territorio

Seconda Fase del corso di formazione per docenti “FARE RICERCA STORICA A SCUOLA UTILIZZANDO
LE FONTI LOCALI”
La cultura materiale come fonte testimoniale
a cura di Mario Turci (Direttore Museo Etnografico Santarcangelo di Romagna)
La storia locale nei documenti d’archivio
a cura di Pierangelo Fontana (Direttore Biblioteca Comunale Santarcangelo di Romagna)

  • 17/12/2008, ore 15:30 Rimini, Cineteca comunale

 

La geografia dei genocidi: le ragioni della superiorità europea.

Seconda lezione sui “Genocidi del XX secolo” di Lucia FAROLFI, docente di scienze e geografia

  • 15/12/2008, ore 16:30 Poggio Berni, C.E.T. “Bruno Ciari”

 

“Come strutturare un laboratorio di ricerca storico didattica”(II appuntamento, Prima Fase)

Prosegue il corso di fomazione per docenti “FARE RICERCA STORICA A SCUOLA UTILIZZANDO
LE FONTI LOCALI” a cura di Donatella Giulietti (Istituto Storico Pesaro) e Lidia Gualtiero (Istituto Storico Rimini). Tema: come strutturare un laboratorio di ricerca storico didattica a partire dalle fonti locali.

  • 2/12/2008, ore 15:00 Rimini

 

TRA VIOLENZA E UTOPIA RIFLETTENDO SUGLI ANNI SETTANTA

In occasione del corso di formazione dedicato agli anni Settanta, martedì 2 dicembre 2008 al liceo Scientifico “A. Einstein” Emiliano Visconti terrà una lezione sulla musica e sulla politica negli anni ‘70.
Storie raccontate dalle canzoni d’autore.

  • 1/12/2008, ore 16:30 Museo Etnografico di Santarcangelo e Biblioteca Gambalunghiana di Rimini

 

“Fare ricerca storica a scuola utilizzando le fonti locali”

Il CET e l’Istituto Storico di Rimini organizzano un corso di formazione sulla ricerca storica attraverso le fonti locali a partire da lunedì 1 dicembre 2008.
Il corso è gratuito e si rivolge a docenti di scuola primaria e secondaria di primo grado.
In allegato il programma con date, contenuti e modalità di iscrizione.

  • Allegato
  • 25/11/2008, ore 15:30 Rimini, Cineteca comunale

    Il crimine sfuggente. Definire, descrivere e comparare i genocidi del XX secolo

    Si apre oggi il Seminario di formazione per studenti “Comprendere i genocidi del XX secolo” con la lezione di inquadramento storico di Francesco Maria FELTRI (storico).

  • 24/11/2008, Rimini, scuola secondaria Alighieri_Fermi

    NOVECENTO E LIBRI DI TESTO: Quale storia è insegnata? Quale si dovrebbe insegnare?

    Pubblichiamo online il volantino dell’incontro seminariale che si terrà Lunedì 24 novembre 2008 presso la scuola Alighieri_Fermi. All’incontro saranno presenti i docenti universitari Antonio Brusa e Paolo Sorcinelli. Ricordiamo che il corso è aperto a tutti ma è preferibile l’iscrizione.

  • 15/11/2008, ore 10:00 Rimini

    TRA VIOLENZA E UTOPIA RIFLETTENDO SUGLI ANNI SETTANTA

    L’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea della Provincia di Rimini promuove, in collaborazione con l’Associazione teatrale e culturale Alcantara, l’Istituzione Musica Teatro Eventi del Comune di Rimini e con la partecipazione del Liceo scientifico “Albert Einstein” di Rimini, la seconda edizione di una iniziativa dedicata all’approfondimento del contesto storico e politico degli anni Settanta in Italia.
    Il progetto, rivolto agli studenti e alle studentesse delle scuole superiori, si propone di approfondire alcuni eventi di particolare drammaticità per la storia del nostro Paese – quali il fenomeno delle Brigate Rosse, la strage di Bologna, i moti di Reggio Calabria – allargando l’indagine anche alla rievocazione del clima sociale, culturale ed artistico del periodo, ad esempio, attraverso la canzone d’autore degli anni Settanta.
    Storia, politica, tensioni sociali, cultura, teatro, tanti aspetti e linguaggi diversi per avvicinare i giovani di oggi alla comprensione di un periodo cruciale nella storia italiana.

  • 17/10/2008, Rimini

    CONVEGNO SUI GENOCIDI DEL XX SECOLO

    Seminario di formazione per insegnanti promosso con il Mémorial de la Shoah di Parigi in collaborazione con Fondazione Ex Campo Fossoli. Sarà presente lo storico francese Georges Bensoussan, direttore della Revue d’Histoire de la Shoah e responsabile editoriale del Mémorial de la Shoah di Parigi, che terrà due lezioni magistrali sui genocidi del XX secolo. ( Armenia, Shoah, Rhuanda)

  • 10/2008, Rimini

    PROGETTO LUOGHI E MEMORIE TRA PRESENTE E PASSATO

    Gli Istituti storici di Rimini e Pesaro, in collaborazione con le rispettive Amministrazioni provinciali, le ANPI territoriali,la Comunità Montana dell’Alta Valmarecchia e il Comune di Casteldelci, promuovono un progetto didattico finalizzato alla lettura e alla conoscenza dei luoghi della memoria. Tale progetto intende coinvolgere docenti, studenti e studentesse delle scuole medie inferiori e superiori delle due Province di Pesaro-Urbino e Rimini in un percorso di ricerca storico-didattico che, a partire dalla valorizzazione delle memorie individuali conduca al recupero e alla ricostruzione delle memorie collettive legate al territorio di appartenenza.
    Sono previste tre fasi di realizzazione del progetto:
    1. Strutturazione e diffusione di un bando di concorso “Scoprire e leggere un luogo di memoria del Novecento.” rivolto a tutte le scuole secondarie di I° grado delle due Province, da inoltrare all’inizio dell’anno scolastico
    2. Promozione di un corso di formazione sulle valenze formative dei luoghi di memoria, rivolto ai docenti di tutte le scuole secondarie di I° e II° grado (in particolare ai docenti che intendono aderire al progetto), con l’intervento di esperti e ricercatori legati alle Università e alla rete degli Istituti Storici
    3. Costruzione di un percorso laboratoriale (“Fragheto ieri e oggi: percorso di lettura di un luogo di memoria”) da parte dei responsabili della sezione didattica degli Istituti storici coinvolti. Il percorso storico-didattico (strutturato per studenti delle scuole medie inferiori e superiori) verrà proposto, in questo primo anno, agli studenti vincitori del concorso durante il soggiorno studio in località Casteldelci.

  • 9/9/2008, ore 10:43 Rimini

    Luoghi e memorie tra presente e passato

    Gli Istituti storici di Rimini e Pesaro, in collaborazione con le rispettive Amministrazioni provinciali, le ANPI territoriali,la Comunità Montana dell’Alta Valmarecchia e il Comune di Casteldelci, promuovono un progetto didattico finalizzato alla lettura e alla conoscenza dei luoghi della memoria.
    Sono previste tre fasi di realizzazione del progetto:

    1. Strutturazione e diffusione di un bando di concorso “Scoprire e leggere un luogo di memoria del Novecento.”
    2. Promozione di un corso di formazione sulle valenze formative dei luoghi di memoria, rivolto ai docenti di tutte le scuole secondarie di I° e II° grado
    3. Costruzione di un percorso laboratoriale (“Fragheto ieri e oggi: percorso di lettura di un luogo di memoria”) da parte dei responsabili della sezione didattica degli Istituti storici coinvolti.

  • 8/9/2008, Rimini

    BANDO DI CONCORSO (SECONDA ANNUALITA’) “LUOGHI E MEMORIE TRA PRESENTE E PASSATO”

    Pubblichiamo online il bando di concorso rivolto agli studenti di scuole secondarie di primo grado delle province di Pesaro-Urbino e Rimini. Scadenza termini di consegna degli elaborati 15/04/2009.

  • 02/9/2008, ore 11:00 Rimini

    Rivista “NEWSLETTER” dell’Istituto Storico di Rimini (settembre 2008)

    Pubblichiamo online il numero 5 della rivista, interamente dedicata alle attività didattiche dell’Istituto.

  • 7/6/2008, ore 21:00 Santarcangelo di Romagna-TEATRO SUPERCINEMA

    QUELLA MISTERIOSA PORTA

    Saggio di fine laboratorio classi 1° F e 1° C della scuola media “TERESA FRANCHINI” di Santarcangelo di Romagna.
    Alleghiamo le locandine dello spettacolo.

  • 21/5/2008, ore 09:30 Provincia di Rimini,Sala Marvelli,via Dario Campana 64, Rimini

    CONVEGNO “I TESORI DELLA VITA QUOTIDIANA”

    LA STORIA A MEMORIA. UN PROGETTO.
    Valorizzazione della Memoria orale e scritta del quotidiano.
    Si allegano n.2 deplian dell’iniziativa.

  • 20/5/2008, ore 11:00 Rimini, Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea di Rimini

    Rivista “NEWSLETTER” dell’Istituto Storico di Rimini (maggio 2008)

    Pubblichiamo online il numero 4 della rivista.

  • 12/4/2008, ore 16:30 Provincia di Rimini, sala Marvelli, via Dario Campana 62

    STORIA E PROFEZIA

    All’incontro saranno presenti Mario Tronti (Univ.di Siena), e Pietro Albonetti (Univ. di Bologna), che terranno rispettivamente due dibattiti dal titolo “La lezione di Dossetti”, e “Dossetti nei passaggi cruciali del ’900”.

  • 11/4/2008, ore 10:30 Istituto tecnico commerciale “Rino Molari”. Santarcangelo, RN.

    RAIMONDO CATANZARO: VECCHIE E NUOVE BRIGATE ROSSE

    A conclusione del ciclo di incontri sul tema “TRA VIOLENZA E UTOPIA: RIFLETTENDO SUGLI ANNI ’70” RAIMONDO CATANZARO (docente di sociologia e presidente dell’istituto Cattaneo di Bologna) parlerà di “Vecchie e nuove Brigate Rosse” con gli studenti dell’istituto tecnico commerciale “Rino Molari” di Santarcangelo di Romagna.

  • 8/3/2008, ore 10.30 Rimini,istituto tecnico commerciale Rino Molari ore 10.30- Biblioteca comunale A. Baldini Santarcangelo di Romagna (RN) ore 16.00

    Presentazione del libro “Avevo vent’anni: storia di un collettivo studentesco 1977-2007”, Feltrinelli 2007 di Enrico Franceschini

    All’incontro sarà presente l’autore Enrico Franceschini

  • 21/2/2008, ore 10:30 Istituto Tecnico Commerciale Rino Molari – Santarcangelo di Romagna
    Ciclo: Tra Violenza e utopia. Riflettendo sugli anni ’70

    Storie raccontate dalle canzoni d’autore

    Lezione di Emiliano Visconti ( studioso di popular music) sul tema “Musica e politica negli anni ’70”

  • 8/2/2008, ore 10:00 Teatro Supercinema di Santarcangelo
    Ciclo: Tra Violenza e utopia. Riflettendo sugli anni ’70

    ’70voltesud

    Spettacolo teatrale di Salvatore Arena e Massimo Barilla
    Dai “moti di Reggio Calabria” 14 luglio 1970 alla morte
    di cinque giovani anarchici la notte del 26 settembre
    dello stesso anno.

  • 7/2/2008, ore 21:00 Cineteca Comunale di Rimini

    Giorno del Ricordo 10 febbraio 2008: La città dolente (Italia 1949, 100’) di Mario Bonnard

    In occasione della commemorazione del Giorno del ricordo, viene proposta la proiezione di un film, , rimasto a lungo nascosto negli archivi.
    La città dolente (1949) di Mario Bonnard , alla cui sceneggiatura collaborò anche Federico Fellini, racconta dell’operaio Berto che, nella Pola appena divenuta territorio jugoslavo, crede nel sogno titino e, mentre tutti gli altri italiani partono, decide di rimanere, ma se ne pentirà amaramente e sarà costretto ai lavori forzati in un campo di rieducazione.
    Ne converseranno: Gianfranco Miro Gori, responsabile della Cineteca
    Raoul Pupo, Università di Trieste
    Sergio Grmek Germani, critico cinematografico
    Introduce:Laura Fontana, Direttore dell’Istituto Storico per la Resistenza.

  • 30/1/2008, ore 8:30 Cineteca comunale, via Gambalunga 27, Rimini
    Ciclo: Giornata della memoria – Testimonianze, spettacoli, film, incontri

    Cinema e Memoria

    Proiezione riservata alle scuole con obbligo di prenotazione
    My Father – Rua Alguem, 5555 di Egidio Eronico (Italia 2003, 115’)
    Introdurranno Vittorio Boarini, direttore della Fondazione Federico Fellini e Egidio Eronico
    In collaborazione con Fondazione Federico Fellini
    Informazioni e prenotazioni: tel 0541 50085 fondazione@federicofellini.it

  • 29/1/2008, ore 21:00 Cineteca comunale, via Gambalunga 27, Rimini
    Ciclo: Giornata della memoria – Testimonianze, spettacoli, film, incontri

    Cinema e Memoria

    My Father – Rua Alguem, 5555 di Egidio Eronico (Italia 2003, 115’)
    Introdurranno Gianfranco Miro Gori,
    responsabile della Cineteca comunale e Egidio Eronico

  • 27/1/2008, ore 10:30 Parco “Ai Caduti nei lager 1943-1945”, via Madrid, Rimini
    Ciclo: Giornata della memoria – Testimonianze, spettacoli, film, incontri

    Cerimonia commemorativa

    Cerimonia commemorativa presso il monumento
    dedicato alle vittime dei lager nazisti
    e di tutte le prigionie con la partecipazione,
    in rappresentanza del mondo scolastico riminese,
    della classe VA della Scuola Elementare di Spadarolo.

  • 27/1/2008, ore 21:00 Teatro degli Atti, via Cairoli 42, Rimini
    Ciclo: Giornata della memoria – Testimonianze, spettacoli, film, incontri

    Teatro e Memoria

    Roberto Citran in Il campo della gloria. Viaggio di un deportato da Fossoli a Dachau
    di Roberto Citran e Francesco Piccolini
    ispirato dal libro di Franco Varini Un numero un uomo (Carpi, 2001)
    regia di Beppe Arena
    Informazioni e prevendita biglietti: Teatro Novelli (lun-sab, ore 10-14) tel. 0541 24152

  • 25/1/2008, ore 11:00 Teatro degli Atti, via Cairoli 42, Rimini
    Ciclo: Giornata della memoria – Testimonianze, spettacoli, film, incontri

    Incontro con il testimone

    Franco Varini, sopravvissuto ai campi di concentramento
    In collaborazione con ANPI Associazione Nazionale Partigiani d’Italia di Rimini
    Scuole (classi quarte e quinte Istituti superiori): prenotazioni con fax 0541 704306,
    mail: progettieducazionememoria@comune.rimini.it

  • 24/1/2008, ore 21:00 Teatro Ermete Novelli, via Cappellini 3, Rimini
    Ciclo: Giornata della memoria – Testimonianze, spettacoli, film, incontri

    Teatro e Memoria

    Ottavia Piccolo in Processo a Dio
    di Stefano Massini
    regia di Sergio Fantoni

  • 22/1/2008, ore 10:00 Istituto tecnico commerciale “Rino Molari”. Santarcangelo di Romagna, RN.

    TRA VIOLENZA E UTOPIA. RIFLETTENDO SUGLI ANNI ’70.

    PRIMO INCONTRO: La strage di Bologna a partire dalle storie delle persone: vittime e feriti, testimoni e soccorritori (con visione di filmati).
    Il discorso si allargherà al contesto toccando il terrorismo stragista e brigatista che era presente in Italia negli anni ’70. (Cinzia Venturoli, CEDOST Bologna).
    In allegato date e titoli degli incontri successivi.

  • 16/1/2008, Rimini

    Rivista “NEWSLETTER” dell’Istituto Storico di Rimini (gennaio 2008)

    Pubblichiamo online il numero 3 della rivista.

Eventi e news dell’Istituto nell’anno 2007

  • 11/12/2007, ore 21:00 Cineteca Comunale, via Gambalunga, 27- Rimini
    Ciclo: La nostra Africa: cronache cinematografiche dall’Impero

L’Impero: un’avventura africana

Proiezione del film “L’Impero: un’avventura africana” (Italia 1985, 80’)
di Massimo Sani, con la consulenza storica di Angelo Del Boca.
Saranno presenti Stefano Pivato, assessore alla cultura del comune di Rimni,
e Massimo Sani, regista.

  • Link
  • 4/12/2007, ore 21:00 Cineteca Comunale, via Gambalunga 27 – Rimini
    Ciclo: La nostra Africa: cronache cinematografiche dall’Impero

    Memoria coloniale e guerre fasciste nel cinema italiano del dopoguerra

    Il secondo appuntamento del ciclo di incontri
    “La nostra Africa: cronache cinematografiche dall’Impero”
    prevede la relazione di Liliana Ellena, Università di Torino.

  • 3/12/2007, Rimini

    Concorso per idee e progetti “LA RESISTENZA RACCONTATA AI MIEI NONNI”

    Il concorso è riservato alle classi terze delle scuole medie inferiori di Rimini

  • 03/12/2007, Rimini

    Bando di concorso “LUOGHI E MEMORIE TRA PRESENTE E PASSATO”

    Il concorso è riservato agli studenti delle scuole secondarie di primo grado delle province di Pesaro-Urbino e Rimini

  • 27/11/2007, ore 21:00 Cineteca del Comune di Rimini, via Gambalunga 21
    Ciclo: La nostra Africa: cronache cinematografiche dall\’Impero

    L’immaginario coloniale nel cinema del fascismo: l’epica dell’uomo nuovo e il tabù del meticciato

    Il primo appuntamento del ciclo di conferenze per per indagarne
    stereotipi e modalità espressive del film coloniale italiano prevede
    la presenza di Maria Coletti( Cineteca Nazionale).

  • 23/11/2007, ore 17:00 Rimini, sede della Provincia, corso d’Augusto 231, Sala del Buonarrivo

    PRESENTAZIONE DEL LIBRO “ROMAGNA 1946. Comuni e società alla prova delle urne” di CARLO DE MARIA e PATRIZIA DOGLIANI

    Parteciperanno gli autori PATRIZIA DOGLIANI e CARLO DE MARIA.
    Interverrà ALESSANDRO AGNOLETTI (Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea della provincia di Rimini)

  • 5/11/2007, ore 15.00 Rimini, Scuola secondaria di 1° grado Panzini Borgese, Piazza gramsci 3/4.

    LE MOLTEPLICI RADICI CULTURALI DELL’EUROPA. Corso di formzione per docenti a carattere laboratoriale.

    Prende avvio lunedì 5 novembre 2007 il corso di formazione per docenti sulla didattica della storia tenuto al prof. Antonio Brusa (Università di Bari). Il corso incentrato sulla storia mondiale riguarderà le molteplici radici culturali dell’Europa con particolare riferimento alle culture dei popoli che si affacciano sul mediterraneo e che vivono nell’Europa orientale e sudorientale. Accanto alle relazioni sono previsti dei laboratori all’interno di alcune classi di scuola media tenuti dal prof. Marco Ceccalupo di Historia Ludens.
    Questi i calendari degli incontri.

    1° giorno lunedì 5/11/2007 SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO PANZINI BORGESE, P.ZZA GRAMSCI 3/4 RIMINI.
    ore 15.00-18.00
    prof. Antonio Brusa
    La storia immaginata: i lavori della commissione ministeriale.

    2°giorno martedì 6/11/2007
    ore 8.00-13.00 (Scuola secondaria di 1° grado Alighieri-Fermi, Rimini)
    Historia Ludens
    Laboratori e giochi nelle classi
    1. Venezia e l’Oriente
    Un viaggio attraverso le culture: cammello, cavallo o riscio?(lab.3h)
    2. Chiamatemi Alì
    Il diario di un ragazzo marocchino emigrato in Italia ci permette di vedere l’Italia con i suoi occhi (lab.2h).

    ore 15.00-18.00 SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO PANZINI-BORGESE P.ZZA GRAMSCI 3/4 RIMINI

    prof. Antonio Brusa
    Un mondo plurale: fare intercultura attraverso la storia insegnata.

    3° Giorno mercoledì 7/11/2007
    ore 8.00-13.00 (I.C. del Forese Rimini)

    Historia Ludens
    Laboratori e giochi nelle classi
    1. Ak Deniz 1480
    Guerra e buoni affari nel mediterraneo dei turchi.
    2. Gioco degli scambi commerciali
    Le dinamiche economiche tra Nord e Sud del mondo nel secondo novecento (gioco 3h).

    ore 15.00-18.00 SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO PANZINI-BORGESE P.ZZA GRAMSCI 3/4 RIMINI

    prof. Marco Ceccalupo
    Scoprire “l’altro” attraverso la storia
    La metodologia ludica e laboratoriale nel curricolo geostorico

    4° giorno giovedì 8/11/2007
    ore 8.00-13.00 (I.C. Bellaria)

    Hisoria Ludens
    Laboratori e giochi nelle classi
    1. La cultura medievale e la “lunga durata”
    Lavoro e tecnica tra antico Egitto e Medioevo, attraverso lo studio delle immagini.
    2. L’invenzione delle Crociate
    Cosa furono le Crociate? Quale uso ne è stato fatto nei secoli seguenti da papi, politici e artisti?

  • 24/9/2007, Rimini

    Newsletter dell’Istituto per la storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea della provincia di Rimini

    Pubblichiamo on-line il secondo numero della newsletter dell’Istituto Storico di Rimini.

  • 3/9/2007, Rimini

    Notiziario della sezione didattica

    All’apertura delle lezioni l’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea invia il notiziario con le iniziative proposte alle scuole per l’anno in corso.

  • 8/5/2007, ore 15:00 S.M.S. Panzini – Borgese, Piazza Gramsci, 3 Rimini

    Memorie territoriali tra generi e generazioni

    Quarto incontro laboratoriale con la prof.ssa Stefania Freddo sul metodo autobiografico.

  • 4/5/2007, ore 17 Sala del Giudizio, Museo della Città

    Assemblea pubblica: “I partiti ieri e oggi alla luce della Costituzione”

    Assemblea sul tema “I partiti ieri e oggi alla luce della Costituzione” con la presenza di Gianni Ferrara (Costituzionalista,Univ. La Sapienza di Roma)
    e Paolo Prodi(Storico, univ. di Bologna) coordinato da Daniela Gaudenzi e Massimiliano Filippini. L’iniziativa è promossa dall’Istituto per la Storia della Resistenza, Comitati per la Costituzione e l’A.N.P.I. di Rimini.

  • 2/5/2007, Rimini

    Newsletter dell’Istituto per la storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea della provincia di Rimini

    Pubblichiamo il numero uno della Newsletter.

  • 25/4/2007, ore 21 Teatro degli Atti, via Cairoli, 42 Rimini

    La città invisibile. Segni storie e memorie di Pace, Pane e Guerra.

    Fabio Glauco Galli ha raccolto segni, storie e memorie dei testimoni della tragedia della guerra a Riccione e dintorni. Nello spettacolo teatrale le letture sceniche si intrecciano a immagini e filmati d’epoca e alle voci e riprese delle testimonianze raaccolte.

  • 25/4/2007, ore 09:30 Fragheto(PE)

    Per la libertà e contro ogni forma di violenza.

    6° Camminata per la pace
    Fragheto – Tavolicci
    Quest’anno il 25 aprile l’appuntamento è a Fragheto,
    piccolissima frazione del Comune di Casteldelci, che fu vittima, il 7 aprile 1944, di una strage nazi-fascista, nella quale persero la vita 30 persone, in maggioranza bambini, donne, anziani.

  • 24/4/2007, ore 18 Palazzo del Podestà, Piazza Cavour, Rimini

    “Per non dimenticare”

    Inaugurazione della mostra di pittura “Per non dimenticare” di Cesare Filippi promossa dall’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea e dall’ANPI di Rimini

  • 19/4/2007, ore 08:30 Sala Proiezione, Cineteca Comunale di Rimini

    Il vento che accarezza l’erba

    Proiezione del film “Il vento che accarezza l’erba” di Ken Loach rivolto agli/lle studenti/esse delle scuole secondarie di II grado.

  • 19/4/2007, ore 16.30 Biblioteca comunale “;A. Baldini”; Santarcangelo di Romagna (RN)

    Momenti problematici dell’intervista. La costruzione di una traccia di colloquio biografico.

    Il quarto laboratorio del percorso formativo, sotto la supervisione di Carmine Lazzarini, Coordinatore nazionale del Festival Città e paesi in racconto di Anghiari, sarà condotto da Gianna Niccolai, esperta in metodologia auto-biografica e ricerche territoriali.

  • 29/3/2007, ore 17:00 Sala Conferenze MUSAS, Palazzo Cenci, Santarcangelo di Romagna (RN)

    Storie di vita, di luoghi e di lavoro: l’approccio autobiografico

    Una conferenza tenuta dal Prof.Duccio Demetrio(Presidente della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari
    Docente di Filosofia dell’Educazione e di Educazione degli adulti presso l’Università di Milano Bicocca)sull’approccio autobiografico nell’ambito della raccolta di storie e memorie territoriali. Rispetto alle suddette tematiche l’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della Provincia di Rimini, in collaborazione con le Istituzioni del Territorio (Comunità Montana Valle del Marecchia, CET Centro Educativo territoriale, Comune di Santarcangelo, Biblioteca Comunale A. Baldini, Met Museo Etnografico) ha infatti promosso un progetto di ricerca triennale che coinvolgerà anche le scuole di ogni ordine e grado.

  • 26/2/2007, Sala Conferenze Musas, Palazzo Cenci, Santarcangelo di Romagna (RN)

    La memoria di un territorio, storie di vita di luoghi e di lavori

    Presentazione del Progetto ” Il Lavoro che trasforma, le trasformazioni del lavoro” con la presenza di Carmine Lazzari (Coordinatore nazionale del “Festival dei paesi in racconto” Narratori per diletto-Anghiari. Il Progetto si fonda sulla consapevolezza del valore della memoria storica di ogni comunità come patrimonio culturale e sociale ed è promosso dall’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della Provincia di Rimini, Centro Educativo Territoriale – Biblioteca Comunale – Comunità Montana Valle del Marecchia, Comune di Santarcangelo di R. – Assessorati alla Cultura e alla Scuola e Museo Etnografico.

  • 23/2/2007, ore 21:00 sede del sindacato CGIL,

    Le radici storiche della Costituzione

    Venerdì 23 febbraio alle ore 21:00 vi sarà la Conferenza “Le radici storiche della Costituzione
    tra valori resistenziali e congiuntura politica” con la presenza di Giueseppe Battelli (Università di Trieste). L’iniziativa è promossa dall’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della Provincia di Rimini, Anpi -Rimini e dal Comitato in Difesa della Costituzione

  • 16/2/2007, ore 15.30 Scuola Media Statale “Panzini-Borgese” Piazza Gramsci 3, Rimini

    Secondo incontro del corso”Memorie territoriali tra generi e generazioni”

    Il 2°corso di formazione è incentrato sulla didattica della memoria in collaborazione con la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari a cura della responsabile della sezione didattica Lidia Gualtiero

  • 13/2/2007, ore 15.30 S.M.S Panzini-Borgese Piazza Gramsci 3/4 Rimini

    Secondo laboratorio del corso “La Costituzione della Repubblica italiana”

    Il laboratorio sarà diretto da Marco Cecalupo (Historia Ludens) e coordinato da Giulia Ricci (LANDIS). “Giocostituzione”, Gioco di simulazione sulla Costituzione: Si tratta di un gioco che simula un processo decisionale di democrazia partecipata.

  • 29/1/2007, ore 17:00 Sala del Buonarrivo, Palazzo della Provincia, Corso d’Augusto, 231, Rimini

    Presentazione del libro “Ripensare Rimini. L’urbanistica riformista: il PEEP ’64 e il PRG ’65”

    La presentazione del libro “Ripensare Rimini. L’urbanistica riformista: il PEEP ’64 e il PRG ’65” di Fabio Tomasetti, edito da il Ponte Vecchio, vi sarà Lunedì 29 gennaio 2007 alle ore 17:00 presso la sala del Buonarrivo, Palazzo della Provincia, Corso d’Augusto, 231, Rimini. Con la presenza dell’autore e del Professore Giuseppe Campos Venuti.

  • 28/1/2007, Rimini

    Newsletter dell’Istituto per la storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea della provincia di Rimini

    L’istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della Provincia di Rimini ha terminato la stesura e la spedizione del numero zero della propria Newsletter. E’ il tentativo di creare uno strumento per meglio comunicare le proprie iniziative, le riflessioni ed analisi ad esse legate.

  • 19/1/2007, ore 15:30 Scuola Media Statale Panzini-Borgese Piazza Gramsci, 3 Rimini

    Primo incontro del corso “La costituzione della Repubblica italiana”

    Il primo modulo del corso di formazione “La costituzione della Repubblica italiana” presenterà le proposte laboratoriali per la progettazione di percorsi didattici su aspetti rivelanti del testo costituzionale a cura della responsabile della sezione didattica, Lidia Gualtiero. Il primo incontro del corso sarà presentato da Giulia Ricci(LANDIS) ed avrà come titolo “Un archivio nel cassetto: pagelle scolastiche 1927 – 1943” venerdì 19 gennaio 2007 dalle 15.30 alle 18.30 presso Scuola Media Statale “Panzini-Borgese”, Piazza Gramsci, 3, Rimini.

  • 12/1/2007, ore 15:30 Scuola Media Statale “Panzini-Borgese” Piazza Gramsci 3, Rimini

    Primo incontro del corso”Memorie territoriali tra generi e generazioni”

    Il 2°corso di formazione incentrato sulla didattica della memoria in collaborazione con la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari a cura della responsabile della sezione didattica Lidia Gualtiero partirà Venerdì 12 gennaio 2007 dalle 15.30 alle 18.30 presso Scuola Media Statale “Panzini-Borgese” Piazza Gramsci, 3, Rimini. Per informazioni tel. 0541/24730, e-mail: iststor.rn@libero.it.

Eventi e news dell’Istituto nell’anno 2006

  • 6/12/2006, ore 15:30 RIMINI

Cantieri Aperti

Un incontro per riaprire una stagione di riflessione propositiva su una storia insegnata di buona qualità

Programma: Antonio Brusa “Quali prospettive per la didattica della storia”, Ivo Mattozzi “Riflessioni e proposte sul curricolo verticale”, presiede e coordina Antonio Mazzoni. Mercoledì 6 dicembre alle 15:30 presso la Scuola Media Statale Panzini-Borghese, Piazza Gramsci, 3/4 Rimini

Durante la mattinata, dalle 9 alle 12 presso la S.M.S. Panzini-Borghese, il Dott. A.Brusa presenterà ai docenti interessati delle esemplificazioni di laboratori su alcune tematiche salienti della storia del Novecento.

  • 22/6/2006, ore 21:00 Aula Magna dell’Istituto Tecnico Commerciale “Rino Molari” di Santarcangelo di Romagna via Orsini n° 19

 

“I giovani, i luoghi e la memoria, la storia”

Nell’anno scolastico 2005/2006 la classe II D della Scuola Media Statale “T. Franchini” di Santarcangelo di Romagna ha attuato, in collaborazione con l’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea della Provincia di Rimini, un progetto sul recupero della memoria così denominato:
“I giovani, i luoghi e la memoria, la storia”.
Nell’ambito di tale progetto, accanto ad una documentazione cartacea e multimediale, è stato realizzato un opuscolo dal titolo
“Santarcangelo: viaggiando tra generazioni ed emozioni sui luoghi della memoria”.
Tutto il lavoro verrà presentato a genitori, istituzioni e cittadinanza.

  • 17/6/2006, ore 16.30 Rimini Sala del Buonarrivo Corso d’Augusto 231

 

Inaugurazione nuova sede A.N.P.I. Rimini

Il 17 giugno 2006 alle ore 16.30, presso la Sala del Buonarrivo di Rimini (Corso d’Augusto 231), per l’inaugurazione della nuova sede dell’A.N.P.I., si terrà una conferenza dal titolo: RESISTENZA E COSTITUZIONE.

Interverranno: avv. Maurizio Ghinelli – lo storico Maurizio Casadei – Ist. A.Cervi Maria Cervi – avv. Veniero Accreman.

Modererà il dibattito Alessandro Agnoletti Direttore dell’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della Provincia di Rimini.

Seguirà buffet per i presenti.

  • 30/3/2006, ore 17 Rimini – Cineteca Comunale – via Gambalunga, 27

 

Presentazione del volume “Qualcuno si è salvato ma niente è stato più come prima” di Cesare Moisè Finzi

Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della provincia di Rimini.

Comune di Rimini
Assessorato alla Cultura –
Servizio Relazioni Esterne –
Cineteca Comunale.

L’iniziativa prevede l’incontro con l’autore Cesare Moisè Finzi, scampato alle persecuzioni razziali e rifugiato nel territorio tra Romagna e Marche dal 1943 al 1945.

Partecipano:
Luciano Caro –
Rabbino Capo della Comunità ebraica di Ferrara e delle Romagne;
Andrea Bianchini –
Direttore dell’Istituto di Storia contemporanea della Provincia di Pesaro e Urbino;
Lidia Maggioli –
curatrice del volume.

L’INCONTRO E’ APERTO AL PUBBLICO.

Informazioni:
Cineteca Comunale
via Gambalunga 27, Rimini tel.0541.704302
Istituto par la Storia della Resistenza
via Gambalunga 27, Rimini tel.0541.24730
www.comune.rimini.it

Istituto per la storia della Resistenza e dell'Italia contemporanea della provincia di Rimini